fbpx
Seleziona una pagina

Come ogni anno, nella seconda metà di settembre si festeggiano le Giornate Europee del Patrimonio. Tantissimi gli eventi, i concerti, le aperture straordinarie in Piemonte.

Qui troverai una guida ben fornita, riportata dal Polo Museale Piemonte, che concentra tutte queste interessanti attività nei giorni 24 e 25 settembre 2022.

Sì lo sappiamo che il 25 si vota, e questo deve essere una priorità per tutti gli studenti e non solo, ma non sottovalutiamo la grande occasione di esplorare il meraviglioso patrimonio museale di questa regione!

Come nascono le Giornate Europee del Patrimonio

La manifestazione è stata ideata dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea al fine di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le nazioni europee. È un’occasione importante per mettere in rilievo il ruolo centrale della cultura nelle dinamiche sociali, focalizzando l’attenzione sui benefici che derivano dall’esperienza culturale, dalla trasmissione delle conoscenze, nonché sugli aspetti correlati al concetto di eredità culturale.

Lo slogan di quest’anno per le Giornate Europee del Patrimonio è Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro, scelto dal Ministero della cultura in linea con il tema europeo Sustainable Heritage.

Sabato 24 settembre sono previste aperture straordinarie serali con biglietto di ingresso al costo simbolico di 1 euro.

Eccovi alcune proposte per le Giornate Europee del Patrimonio in Piemonte:

Palazzo Carignano

Irrinunciabile la visita agli sfarzosi Appartamenti dei Principi di Palazzo Carignano, oltre al consueto percorso, include anche l’Appartamento di Mezzanotte, solitamente chiuso al pubblico in quanto sede degli uffici della Direzione regionale Musei. È così possibile ammirare gli ambienti con le magnificenti volte affrescate alla fine del Seicento dal pittore lombardo Stefano Maria Legnani, detto il Legnanino, insieme alla sua bottega. Le visite si svolgono sabato 24 settembre dalle 10.00 alle 21.00, con biglietto a 1 euro a partire dalle 18.00, e domenica 25 settembre dalle 10.00 alle 18.00. Questa occasione quasi unica da cogliere per le Giornate Europee del Patrimonio.

Villa della Regina

MA anche possibile la visita alla Villa della Regina non solo è possibile visitare liberamente il complesso museale sabato 24 settembre dalle 10.00 alle 21.00, con biglietto a 1 euro a partire dalle 18.00, e domenica 25 settembre dalle 10.00 alle 18.00, ma sono in programma diverse attività.

I giardini della Villa

Si comincia sabato 24 settembre alle 10.30 con la visita dedicata ai giardini condotta da una guida d’eccezione, l’architetto Federico Fontana, progettista e direttore dei lavori di restauro che hanno interessato la residenza dal 1985 al 2011. Autore di numerose pubblicazioni sul paesaggio e sui giardini storici, Fontana illustra gli aspetti peculiari dell’intero complesso, dalla composizione del Teatro delle acque alla destinazione agricola di parte delle aree verdi, analizzandone gli usi originari e attuali attraverso curiosità storiche e botaniche.

Concerti nel Salone d’Onore

Come annunciato alle 16.30 nel Salone d’Onore si tiene il concerto di musica classica organizzato in collaborazione con l’Associazione Musicaviva: Eleonora Savio esegue la Sonata per arpa (Allegro vivace Sarabanda Finale) di Alfredo Casella (1883-1947), Variazione sul Capriccio 24 di Paganini di Mikhail Mchedelov (1903-1974) e Féerie: Prelude et Danse Berceuse Russe Au Matin di Marcel Tournier (1879-1951). Domenica 25 settembre in orario 10.30-11.30, lezione di yoga nei giardini, promossa in collaborazione con l’Associazione Amici di Villa della Regina, trasformando la cornice verde che si affaccia sulla città in un magnifico teatro in cui godere di un patrimonio culturale e naturale, preziosa eredità per il nostro futuro.

I castelli del Piemonte:

Moncalieri

Eccezinalmente il Castello di Moncalieri apre le sue porte per le Giornate Europee del Patrimonio anche in orario serale: sabato 24 settembre accoglie infatti il pubblico dalle 10.00 alle 21.00, con biglietto a 1 euro a partire dalle 18.00, mentre domenica 25 settembre osserva il consueto orario dalle 10.00 alle 18.00. In occasione dell’apertura di sabato 24 settembre con ingresso a tariffa agevolata, dalle 18.00 alle 20.00, in programma tre visite guidate con la presenza e il contributo del direttore della residenza e della restauratrice che cura le collezioni, insieme a personaggi in costumi storici ottocenteschi dell’Associazione Historia Subalpina.

Seguendo la visita porta all’interno della Cappella Reale, negli appartamenti delle principesse Maria Letizia e Maria Clotilde e in quelli del re Vittorio Emanuele II e della consorte Maria Adelaide. In questi ambienti il 20 novembre 1849 fu firmato il Proclama di Moncalieri, controfirmato da Massimo d’Azeglio, con cui il re sciolse la Camera dei Deputati e fece approvare il trattato di pace con l’Austria, al termine della prima guerra d’indipendenza.

Agliè

Come non citare le visite al Castello di Aglièsabato 24 e domenica 25 settembre, in orario 9.00-13.00 e 14.00-19.00, visite accompagnate agli Appartamenti Reali, attraverso un percorso che, per l’occasione, prosegue anche nella Cappella di San Massimo, costruita tra il 1642 e il 1657, su progetto attribuito all’architetto Amedeo di Castellamonte, e decorata da raffinati stucchi seicenteschi opera di maestranze luganesi. Nello stesso fine settimana, ogni mattina, alle 9.30 e alle 11.00visite guidate a cura del giardiniere Dario Druetto, alla scoperta della vegetazione e dell’arte nei giardini e nel parco.

Racconigi

Infatti anche il Castello di Racconigi, nelle giornate di sabato 24 e domenica 25 settembre, per le Giornate Europee del Patrimonio, doppio appuntamento in collaborazione con il gruppo storico Nobiltà Sabauda: dalle 11.00 alle 12.00 Promenade reale con dame e cavalieri in costumi d’epoca che passeggiano lungo il percorso aperto al pubblico, sostando nei pressi della Dacia Russa; dalle 14.00 alle 18.00 Un pomeriggio a corte per rievocare la vita quotidiana al primo piano, al secondo piano e nelle cucine, tra le sale di rappresentanza e gli appartamenti privati della residenza. Inoltre sabato 24 settembre, in occasione dell’apertura straordinaria serale dalle 19.30 alle 22.30 con biglietto a 1 euro, visite accompagnate dedicate agli ambienti, ai personaggi e alla vita novecentesca nel Castello, attraverso un itinerario che comprende gli appartamenti destinati all’uso privato della famiglia reale, inclusi quelli dei principini utilizzati nel primo quarto del Novecento dal principe ereditario Umberto insieme alle sorelle Jolanda, Mafalda, Giovanna e Maria.

Serralunga d’Alba

Senza dimenticare, immerso nello spettacolare paesaggio di colline e vigneti delle Langhe, il Castello di Serralunga d’Alba propone domenica 25 settembre, per le Giornate Europee del Patrimonio, alle 10.30 una visita guidata sui restauri conservativi realizzati nel tempo, da quelli seguiti dall’arch. Mesturino negli anni Cinquanta, dopo l’acquisizione del maniero da parte di Luigi Einaudi, a quelli degli affreschi votivi nella cappella del salone nobiliare, fino agli ultimi lavori di risanamento e pulitura della volta e delle pareti che, negli ultimi due anni, sono stati effettuati nel salone al secondo piano.

Abbazie e archologia industriale:

Vezzololano

All’Abbazia di Vezzolano, celebre testimonianza di architettura medievale in provincia di Asti, ingresso gratuito, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, per le visite al complesso canonicale sabato 24 settembre in orario 10.00-20.00 e domenica 25 settembre in orario 10.00-18.00. È previsto, invece, il pagamento di un biglietto per gli eventi: il concerto di musica sacra IN… CANTO SACRO che si svolge sabato 24 settembre alle 21.00 nella chiesa di Santa Maria con la Corale Polifonica Il Castello di Rivoli, diretta da Massimo Peiretti; lo spettacolo di domenica 25 settembre alle 15.30 in cui il gruppo Ij Danseur dël Pilon esegue danze popolari piemontesi, accompagnato da musica suonata con strumenti tradizionali (viella, ghironda, ecc.).

Monteu Po

indubbiamente vale la pena di visitare l’area archeologica di Industria, a Monteu da Po, sabato 24 settembre dalle 17.30 alle 20.00 ospita l’VIII edizione dell’evento Tramonto a Industria, a cura dell’Associazione Culturale Athena, con visite guidate animate da attori vestiti da antichi romani (tableaux vivants), l’esibizione del soprano Daniela Catalano che canta arie dall’Aida di Giuseppe Verdi, gli studenti dell’Istituto musicale Senigallia di Chivasso che eseguono brani musicali e la performance delle allieve della scuola Eurogymnica di Torino. Inoltre, nella stessa giornata, dalle 9.00 alle 10.30 su prenotazione, l’area può essere visitata nell’ambito di passeggiate archeologiche dedicate alla scoperta dell’antica città di Industria anche attraverso i reperti provenienti dalla città romana reimpiegati nelle murature delle chiese circostanti.

INFO E ORARI:

PALAZZO CARIGNANO

Sabato 24 settembre: visite accompagnate agli Appartamenti dei Principi, incluso l’Appartamento di Mezzanotte, orario 10.00-21.00, ultimo ingresso alle 20.00;
Domenica 25 settembre: visite accompagnate agli Appartamenti dei Principi, incluso l’Appartamento di Mezzanotte, orario 10.00-18.00, ultimo ingresso alle 17.00;
Biglietti: intero € 5,00; ridotto € 2,00 dai 18 ai 25 anni; gratuito per minori di 18 anni; ulteriori riduzioni e gratuità in base a disposizioni di legge;
Sabato 24 settembre in orario 18.00-21.00 intero € 1,00;
Prenotazione: fortemente consigliata;
Info e prenotazioni: drm-pie.palazzocarignano@cultura.gov.it; tel. 011 5641733 – 011 5641791.

VILLA DELLA REGINA

Sabato 24 settembre: visite libere orario 10.00-21.00, ultimo ingresso alle 20.00; alle 10.30 visita guidata ai giardini con F. Fontana; alle 16.30 concerto di musica classica;
Domenica 25 settembre: visite libere orario 10.00-18.00, ultimo ingresso alle 17.00; dalle 10.30 alle 11.30 lezione di yoga nei giardini;
Biglietti: intero € 7,00; ridotto € 2,00 dai 18 ai 25 anni; gratuito per minori di 18 anni; ulteriori riduzioni e gratuità in base a disposizioni di legge;
Sabato 24 settembre in orario 18.00-21.00 intero € 1,00;
Prenotazione: obbligatoria per la visita con Fontana del 24 e per la lezione di yoga del 25 settembre; facoltativa per il concerto di musica classica del 24 settembre;
Info e prenotazioni: drm-pie.villadellaregina@cultura.gov.it; tel. 011 8195035.

CASTELLO DI MONCALIERI

Sabato 24 settembre: visite agli Appartamenti Reali, orario 10.00-21.00, ultimo ingresso alle 20.00;
Domenica 25 settembre: visite agli Appartamenti Reali, orario 10.00-18.00, ultimo ingresso alle 17.00;
Biglietti: € 7,00;
Sabato 24 settembre in orario 18.00-21.00 intero € 1,00;
Prenotazione obbligatoria online: www.lavenaria.it
Info: tel. 011 4992333.

COMPLESSO DEL CASTELLO DI AGLIÈ

Sabato 24 settembre: visite accompagnate agli Appartamenti Reali in orario 9.00-13.00 e 14.00-19.00; visite guidate ai giardini e al parco alle 9.30 e alle 11.00;
Domenica 25 settembre: visite accompagnate agli Appartamenti Reali in orario 9.00-13.00 e 14.00-19.00; visite guidate ai giardini e al parco alle 9.30 e alle 11.00;
Biglietti: Castello € 8,00; Castello + Parco + Giardino € 12,00; Parco + Giardino € 5,00; ridotto € 2,00 dai 18 ai 25 anni; gratuito per minori di 18 anni; ulteriori riduzioni e gratuità in base a disposizioni di legge;
Prenotazione: obbligatoria;
Info e prenotazioni: drm-pie.aglie.prenotazioni@cultura.gov.it; tel. 0124 330102.

AREA ARCHEOLOGICA DI INDUSTRIA

Sabato 24 settembre: orario 9.00-10.30 passeggiate archeologiche che includono la visita all’area archeologica; orario 17.30-20.00 evento Tramonto a Industria;
Biglietti: gratuito
Prenotazione: obbligatoria per le passeggiate archeologiche del mattino; consigliata per l’evento del pomeriggio;
Info e prenotazioni: athena.as.culturale@gmail.com; 3791592724.

ABBAZIA DI VEZZOLANO

Sabato 24 settembre: orario 10.00-20.00, ultimo ingresso alle 19.30; concerto alle 21.00;
Domenica 25 settembre: orario 10.00-18.00, ultimo ingresso alle 17.30; spettacolo di danze popolari piemontesi alle 15.30;
Biglietti: gratuito per la visita libera al complesso canonicale; € 5,00 per il concerto di sabato 24 settembre; € 8,00 per lo spettacolo di domenica 25 settembre;
Prenotazione non necessaria per il concerto di sabato 24 settembre;
Info e prenotazioni: infopoint@turismoincollina.it; 333 1365812.
Prenotazione consigliata per lo spettacolo di domenica 25 settembre;
Info e prenotazioni: info@piemontecultura.ithttp://www.piemontecultura.it/la-segreteria-online.

COMPLESSO DEL CASTELLO DI RACCONIGI

Sabato 24 settembre: orario 11.00-12.00 visite animate Promenade reale; orario 14.00-18.00 visite animate Un pomeriggio a corte; orario 19.30-22.30 visite accompagnate Il Castello di Racconigi nel Novecento; ultimo ingresso alle 21.30;
Domenica 25 settembre: orario 11.00-12.00 visite animate Promenade reale; orario 14.00-18.00 visite animate Un pomeriggio a corte;
Biglietti: intero € 8,00; ridotto € 2,00 dai 18 ai 25 anni; gratuito per minori di 18 anni; ulteriori riduzioni e gratuità in base a disposizioni di legge;
Sabato 24 settembre in orario 19.30-22.30 intero € 1,00;
Prenotazione: obbligatoria per le visite serali di sabato 24 settembre; facoltativa per le visite animate;
Contatti prenotazioni: racconigi.prenotazioni@cultura.gov.it (servizio attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 15.00; la prenotazione è da intendersi effettuata solo dopo aver ricevuto conferma via mail da parte dell’ufficio prenotazioni del Castello di Racconigi);
Info: 0172 84005.

CASTELLO DI SERRALUNGA D’ALBA

Domenica 25 settembre: ore 10.30 visita guidata I restauri del Castello di Serralunga: dall’acquisizione Einaudi agli anni 2000;
Biglietti: intero € 6,00; ridotto di € 3,00;
Prenotazione: facoltativa; info@castellodiserralunga.it;
Per tutte le info relative a orari e biglietti nelle giornate di sabato 24 e domenica 25 settembre consultare il sito https://www.castellodiserralunga.it/it/

I cookies servono a migliorare i servizi e ad ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del sito web.