fbpx
Seleziona una pagina

Sviluppare un senso critico ed essere cittadini europei più consapevoli. Sabato 17 settembre l’evento di restituzione del Progetto Ambasciatori

La cerimonia si terrà a Trento sabato 17 settembre alle ore 10:30 presso la Sede di Fondazione
Caritro, in via Calepina 1. Per l’occasione saranno presenti i rappresentanti delle Istituzioni e delle
realtà coinvolte nel Progetto. Durante la cerimonia verranno consegnati gli attestati di partecipazione
agli ambasciatori e ambasciatrici prendenti parte all’edizione 2021/2022 del Progetto.

Fondazione Antonio Megalizzi e Fondazione Caritro accoglieranno i partecipanti della Prima Edizione del Progetto Ambasciatori.

“30 le studentesse e gli studenti formati grazie a questo percorso, universitari e neolaureati pronti a
ricoprire il ruolo di “Ambasciatori della Fondazione Antonio Megalizzi”
al fine di presentare
tematiche riguardanti la storia, l’economia e le politiche delle istituzioni europee nelle scuole di ogni
ordine e grado. Nella sua prima edizione, il progetto ha raggiunto più di 80 istituti e oltre 2700
studenti in tutta Italia.

“Crediamo molto nel Progetto Ambasciatori perché la conoscenza della realtà in cui viviamo è
importante per essere cittadini europei consapevoli, informati e dotati di senso critico”
ha detto la
Presidente della Fondazione Antonio Megalizzi, Luana Moresco, che aggiunge “con questo
progetto e con la Fondazione ci impegniamo a dare voce e ad ascoltare i giovani che come Antonio
vogliono essere parte attiva di un cambiamento”
.

Il Progetto Ambasciatori vede il contributo della Fondazione Caritro, della Rappresentanza a
Milano della Commissione Europea e della Regione Trentino-Alto Adige. Realtà ed Istituzioni che
hanno a cuore la formazione dei giovani e che riconoscono il ruolo che l’identità europea rappresenta
oggi.

Comunicare e spiegare l’Europa sono compiti difficili; non basta il lavoro delle istituzioni e dei
media. Il lavoro di divulgazione che ci avete aiutato a compiere è stato essenziale. Un messaggio che
viene dall’Europa è continuare a investire sulle vostre competenze e sulla vostra crescita.”
Interviene
così il Capo della Rappresentanza a Milano della Commissione europea Massimo Gaudina.
È la Presidente del Comitato di Indirizzo di Fondazione Caritro, Elena Tonezzer, a concludere:
“uno dei temi su cui ci stiamo concentrando è proprio quello della formazione, vista come strumento
per contribuire allo sviluppo di cittadini sempre più consapevoli ed europeisti. Il Progetto
Ambasciatori ci dimostra come questo tipo di iniziative servano sì agli studenti ma anche ai più
adulti. Giovani capaci di ispirare, sensibilizzare e seguire la scia di Antonio”
.

L’articolo Sviluppare un senso critico ed essere cittadini europei più consapevoli proviene da RadUni.

I cookies servono a migliorare i servizi e ad ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del sito web.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE