Il 23 ottobre, nell’ambito della cerimonia di chiusura della XVI edizione di StartCup Piemonte Valle d’Aosta 2020 è stato premiato il software Recommendify della Inferendo Srl.

La startup si è aggiudicata il quarto posto nel concorso per le migliori idee innovative, subito dietro DDC Drug, Alba Robot e la vincitrice U-Care medical.
Nata ad Alessandria a dicembre dello scorso anno, presso l’incubatore d’impresa Enne3, in partnership con l’Università del Piemonte Orientale, Inferendo si è guadagnata inoltre la menzione Open Innovation per il miglior progetto riguardo prodotti e servizi innovativi derivanti da un’attività di ricerca in collaborazione con un Ateneo Piemontese.
Meritato a pieno titolo, dunque, l’accesso alla finale del PNI, Premio Nazionale Innovazione, che si svolgerà in due giornate, il 30 novembre e il 4 dicembre.

L’idea innovativa che è valsa a Inferendo tanto successo consiste in un software di recommendation as a service, chiamato appunto Recommendify, per la personalizzazione degli e-commerce. Inferendo infatti implementa diversi algoritmi utilizzando le più innovative tecniche di Intelligenza Artificiale, per offrire ai cliente una migliore esperienza, facilitando la navigazione sui siti. Il cliente alla ricerca di un prodotto in un e-commerce su cui è stato installato il plugin Recommendify non farà fatica a trovare ciò che cerca, attraverso un algoritmo sarà l’e-commerce stesso ad analizzare le preferenze dell’utente e proporgli ciò di cui più probabilmente necessita.
Il plugin è inoltre disponibile per una buona varietà di software e-commerce, quali Shopify, Magento, Prestashop, Madcommerce, WordPress/Woocommerce.

Il team di Inferendo composto da Alessandro Rolando (CEO), Gianmaria Clerici (CIO) e Letizia Rava (CMO) e Luigi Portinale, CTO e professore ordinario di Informatica al Dipartimento di Scienze e innovazione tecnologica dell’UPO, si è mostrato soddisfatto dei risultati. Proprio Portinale dichiara: «I riconoscimenti ottenuti alla Start Cup 2020, in particolare la menzione Open Innovation ci rendono molto felici e ci spronano ad andare avanti in questa direzione».
Non possiamo che augurare loro ancor più successo per la finale.