fbpx

L’offerta formativa linguistica dell’Università del Piemonte Orientale è celebre per essere molto variegata. Anche i metodi per poter apprendere una lingua risultano essere veramente innovativi.

Per uno studente fresco di diploma della maturità scegliere il corso di studi che interesserà la sua vita per i prossimi anni è difficile. É certamente ancora più difficile scegliere la lingua che si vuole studiare.

Continuare a studiare la lingua che più ci è piaciuta alla scuola dell’obbligo? Impararne una nuova per soddisfare le future esigenze lavorative? Sono queste le domande ricorrenti di una matricola.

A meno che voi non vi siate ridotti all’osso e siate costretti a fare testa o croce per scegliere, siate liberi di prendere la decisione che più ritenete consona al vostro percorso di studi.

Qui intendiamo illustrarvi le possibilità che con la sua offerta formativa linguistica il nostro Ateneo vuole avviarvi presso il miglior percorso di studi.

Tutto ciò è reso disponibile da CLUPO (Centro Linguistico UPO), che raccoglie i migliori modi per apprendere le lingue.

L’offerta formativa linguistica dell’UPO: partiamo dalle basi!

Partiamo dal principio. L’UPO, come offerta base, offre questi quattro percorsi linguistici di studio: inglese, spagnolo, francese e tedesco. Negli ultimi anni l’offerta formativa si è ampliata a Russo, Arabo e Cinese.

Quale sia il grado di esperienza con il quale vi esprimete in una di queste lingue non importa. Come ogni nuova esperienza si parte, ovviamente, sempre da capo.

É comprensibile che inizialmente siate presi da qualche difficoltà e ansia. Tutti ci siamo passati. Fate però affidamento sui professori che v’insegnano quella lingua.

I vostri professori sono e saranno sempre le vostre linee guida. Impariate a fate tesoro dei consigli che vi danno!

Se però notate che non riuscite a stare al passo con ciò che vi viene insegnato o non riuscite a migliorare la pronuncia, non andate subito nel panico. L’UPO offre tante possibilità!

Rosetta Stone: un altro punto di forza dell’offerta formativa linguistica dell’UPO

Ehm no, non è quello che state pensando. La Rosetta Stone, per quanto ricordi vagamente la celebre Stele di Rosetta, è tutt’altra cosa.

É una innovativa piattaforma creata per facilitare l’apprendimento delle lingue ai suoi studenti. Esso rientra a pieno titolo nell’offerta formativa linguistica del nostro Ateneo.

Quando si accede al portale di Rosetta Stone vi verrà sottoposto un breve questionario in cui verrà rilevata le vostra competenza linguistica. Potrete cambiare la difficoltà dell’apprendimento in qualsiasi momento.

Sono consultabili ben 24 lingue, tutte diverse fra di loro, disponibili h24 7/7. L’applicazione è gratuita per ogni tipo di tablet, computer e dispositivi iOS e Android.

Vi aiuterà a memorizzare più velocemente la lingua e migliorare, laddove sia necessario, la pronuncia delle parole straniere particolarmente difficili.

Dal momento dell’attivazione dell’applicazione la si potrà usufruire per ben un anno, fino al decorrere della naturale conclusione della vostra esperienza su Rosetta Stone.

Sicuramente con Rosetta Stone non diverrete dei novelli archeologi, ma è garantito il fatto che riscontrerete notevoli miglioramenti nell’uso della lingua che state studiando.

Italiamo la lingua!

Nonostante il nome piuttosto altisonante, l’applicazione “Italiamo” aiuterà le persone giunte dall’estero a comprendere meglio la lingua italiana.

Patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri quest’applicazione fornirà elementi di base (per intenderci l’A1) a chi non riesce a comunicare nella nostra lingua e a fornirgli interessanti dati sul nostro Paese.

L’applicazione è pensata come un viaggio interattivo nelle bellezze d’Italia. Si verrà accompagnati da Leo e Lisa, chiari riferimenti a Leonardo da Vinci e alla Monna Lisa, in un avventuroso viaggio per la penisola italiana.

Gli studenti stranieri potranno esercitarsi continuamente e regolarmente per apprendere i rudimenti della lingua italiana e, se vorranno, andare anche ben più in là.

L’applicazione è gratuitamente disponibile per i dispositivi iOS e Android.

L’English Placement Test

Quando approderete presso il nostro Ateneo, in qualunque Dipartimento abbiate deciso di studiare, vi verrà richiesto di sottoporvi ad un test di valutazione d’inglese in modo telematico.

Non preoccupatevi. Non vi verrà messo alcun voto. L’English Placement Test è un semplice test di valutazione che valuterà il vostro parlato e le vostre conoscenze della lingua inglese.

A seconda del grado di competenza linguistica che avete (dal semplice A1 al più esperto C2), vi verrà richiesto quanto segue:

  • A1 e A2 equivalgono ad avere un debito formativo da colmare nel II semestre dell’anno accademico con un apposito corso di 50 ore
  • B1 e B2 sono i livelli che vi fanno rientrare nella categoria di conoscenze medie della lingua inglese, ma non vi verrà richiesto di seguire il corso d’inglese da 50 ore
  • C1 e C2 sono considerati livello di madrelingua inglese. Lo studente non dovrà assolutamente seguire il corso da 50 ore

É bene precisare che qualunque sia il vostro grado di competenza linguistica con la lingua inglese, sarà necessario e obbligatorio vedervi riconosciuto il livello tramite esame di certificazione.

Queste sono solo alcune cose dell’offerta formativa linguistica messa in campo dall’UPO. Per i suoi studenti si è cercato di mettere in campo il fior fiore dei metodi d’apprendimento della lingua.

Nessuno qui vuole mettere in discussione l’apprendimento di una lingua, qualsiasi essa sia. Però sarà sicuramente più semplice impararla e parlarla!

Per informazioni, news o curiosità seguite lo Staff di Radio 6023

 

 

 

I cookies servono a migliorare i servizi e ad ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del sito web.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE