fbpx
Seleziona una pagina

La Cambiale di Matrimonio di Rossini chiude il cartellone d’opera 2021 del Teatro Coccia. 

La Cambiale di Matrimonio: una collaborazione sotto il segno di Rossini

In attesa delle celebrazioni di San Silvestro, il Teatro Coccia conclude l’anno con un’opera rossiniana. La Cambiale di Matrimonio andrà in scena mercoledì 22 e giovedì 23 dicembre alle 20.30, chiudendo così il cartellone d’opera 2021.

L’allestimento è frutto del RossiniLab, nato dalla collaborazione con il Conservatorio  “Guido Cantelli”, con il patrocinio della Fondazione Gioachino Rossini di Pesaro

La Cambiale di Matrimonio di Rossini aprirà dunque la strada del debutto del RossiniLab e di questa proficua sinergia.

RossiniLab

Il RossiniLab è stato fondato da Giovanni Botta, docente di canto presso il Conservatorio ‘’Guido Cantelli’’, insieme a Mirca Rosciani, direttore d’orchestra. Si tratta di un progetto riservato ai cantanti che desiderano approfondire il repertorio vocale rossiniano, focalizzandosi, in questo caso, su La Cambiale di Matrimonio. L’obiettivo del progetto è preservare e tramandare le idee madri dell’universo rossiniano. 

In scena ci saranno quindi gli allievi selezionati dal progetto, insieme all’Orchestra Sinfonica Carlo Coccia con direttore d’orchestra Mirca Rosciani, maestro al cembalo Yirui Weng. La regia è di Alfonso Cipolla, costumi a firma di Silvia Lumes.

DNA Italia. Verde, Bianco e Rossini

A partire dal RossiniLab, nasce anche il progetto del Teatro Coccia DNA Italia. Verde, Bianco e Rossini: un progetto che mette sul palcoscenico del Coccia giovani provenienti da ogni parte del mondo. 

Il format però è tutto italiano: l’opera buffa nel segno di Rossini. Racconta il direttore del Teatro Coccia, Corinne Baroni, che si vuole partire dalle farse rossiniane per raccontare l’Italia a 360 gradi. Il progetto, che interesserà la programmazione del Coccia per i prossimi quattro anni, unisce forze italiane e internazionali, conservando una valenza formativa.

Biglietti dai 6,00 ai 20,00 euro in vendita presso la biglietteria del teatro e online su sito del Teatro.

I cookies servono a migliorare i servizi e ad ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del sito web.