fbpx
Seleziona una pagina

A Novara presso il Complesso Monumentale del Broletto (Via Fratelli Rosselli 20) dal 29 novembre al 6 aprile 2015, sarà possibile visitare IN PRINCIPIO – Dalla nascita dell’Universo all’origine dell’Arte. La mostra è un viaggio nelle domande che l’umanità si pone da sempre, immergendo il visitatore in una realtà d’osservazione e partecipazione, costruendo narrazioni diverse, mutevoli e affascinanti dell’idea dell’origine di tutto.

FRONTSuddivisa in sette ambienti all’interno dei quali ogni contenuto potrà essere approfondito a diversi livelli, grazie alla presenza di numerosi stimoli visivi e sonori. Sette interviste ai maggiori esperti delle diverse discipline accompagneranno il visitatore di sezione in sezione, approfondendo in modo sempre divulgativo alcuni concetti portanti: dalla formazione delle galassie e dei pianeti, a quella degli esseri viventi, dalla nascita e diffusione delle lingue, all’origine delle emozioni e dei miti, fino all’emergenza delle prime manifestazioni artistiche, dalle pareti di una grotta alle sale museali


Dopo il grande successo della mostra Homo sapiens –La grande storia della diversità umana, il Comune di Novara e la Fondazione Teatro Coccia Onlus, in collaborazione con Codice. Idee per la cultura, rilanciano l’interesse verso grandi temi scientifici con un nuovo progetto espositivo in cui la conoscenza e la curiosità si sposano alla meraviglia e alla contemplazione.

Da sempre l’uomo guarda l’immenso alla scoperta delle origini della vita. Siamo attratti dall’origine, vogliamo conoscere l’inizio: del cosmo, della vita, di una teoria o di un’opera d’arte. Da sempre cerchiamo di sondare l’immensamente grande e osserviamo l’infinitamente piccolo per capire da dove veniamo e dove andiamo. Scienziati, pensatori, artisti e poeti hanno dato a loro modo risposte sorprendenti per colmare il nostro desiderio di conoscenza, alimentando dopo ogni scoperta, dopo ogni rappresentazione, nuove emozioni, nuovo stupore, nuove indagini e nuove immaginazioni.

Tutto questo in un percorso che fonde idee e rappresentazioni artistiche, miti e allegorie con il linguaggio della scienza, rigoroso e curioso insieme.

in-principio-AOpere di Guercino, Pompeo Batoni, Leonardo Dudreville, Lucio Fontana, Alberto Burri, Giulio Paolini, Alighiero Boetti, Mimmo Paladino, Anish Kapoor, Thomas Ruff, Giuliana Cuneaz, Sabrina Torelli, Alberto Di Fabio, esposte assieme a volumi preziosi e a reperti scientifici, tra questi i disegni originali delle lune di Galileo Galilei e la prima edizione del SIdereus Nuncius, e poi Mundus Subterraneus e Turris Babel di Athanasius Kircher, i Philosophiae naturalis principia mathematica di Isaac Newton, rari esemplari di metorite, peli di mammuth, manufatti umani antichi milioni di anni, uccelli dalla livrea plasmata dall’evoluzione. E poi ancora exhibit interattivi in grado di far comprendere complicati concetti scientifici attraverso il divertimento e l’interazione.

Il progetto ha visto la collaborazione scientifica di sette grandi scienziati italiani, tra i maggiori esperti di ogni disciplina che, oltre a garantire il rigore scientifico dei contenuti, accompagneranno virtualmente i visitatori alla scoperta di ciascuna sezione.

L’esposizione si compone quindi di sette ambienti, ciascuno associato a uno dei collaboratori scientifici del progetto:

1. BIG BANG – Amedeo Balbi – Astronomia e astrofisica

2. TERRA E DINTORNI – Claudia Piromallo – Geologia

3. COMINCIA LA VITA – Enzo Gallori – Biologia

4. La SFIDA DI PROMETEO – Giorgio Manzi – Antropologia

5. IL BUIO OLTRE La SIEPE – Giorgio Vallortigara – Neuroscienze

6. BLA BLA BLA – Andrea Moro – Linguistica

  1. PERCHÈ NON PARLI? – Achille Bonito Oliva – Estetica

Mostra ideata da Sergio Risaliti. A cura di Silvia Bencivelli, Stefano Papi eSergio Risaliti

In collaborazione con INAF- Istituto Nazionale di Astrofisica e INGV – Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Potete ascoltare sul nostro canale gli inviti alla visita rivolti agli studenti UPO, raccolti in occasione della conferenza stampa d’apertura da parte delle istituzioni locali e dei curatori del progetto.

Eventi, conferenze, laboratori e percorsi didattici specifici per scuole e pubblico correderanno l’evento culturale.

Visitate il sito internet www.mostrainprincipio.it per tutte le informazioni e per visionare il calendario delle proposte culturali correlate. Da gennaio percorsi e laboratori anche per i più piccoli.

Per info e prenotazioni telefono 199.15.11.15 o mail a mostrainprincipio@civita.it

 

I cookies servono a migliorare i servizi e ad ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del sito web.