fbpx

 

Alle età di soli 7 anni si appassiona alla musica, ascoltando grandi cantautori italiani come Fabrizio De André e Francesco Guccini, e inizia scrivere le sue prime canzoni: da lì in poi non si fermerà più, continuando a proporre parole, idee ed emozioni accompagnate sempre dalla musica. Si chiama “La genesi del tuo colore” il brano in gara alla 71º Festival di Sanremo di Irama, al secolo Filippo Maria Fanti.

La canzone in poche parole mi piace definirla un inno alla vita. Le sonorità della canzone sono molto colorate. Ci sono tante sfumature, tanti mondi che mi appartengono e anche tanti mondi che, devo dire, ho esplorato con questa canzone.

Radio 6023 ha avuto l’occasione di intervistare l’artista durante una conferenza stampa virtuale. Erika Bonardi e Daniele Zuccadelli hanno avuto modo di interagire con Irama , scoprendo curiosità e retroscena del brano in gara al festival canoro: dalle sensazioni differenti provate durante la prima partecipazione di Sanremo nel 2016 fino alla “genesi” vera e propria del brano.

Filippo ha  infatti raccontato le fasi iniziali della produzione musicale, curata da Giulio Nenna e da Dardust, soffermandosi anche sull’importanza della registrazioni delle voci, elogiando l’ottimo lavoro eseguito dal biellese ingegnere del suono Andrea Debernardi.

Non perderti l’estratto della videointervista e continua a seguire i contenuti di approfondimento su 6023.it

 

I cookies servono a migliorare i servizi e ad ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del sito web.

LIVE OFFLINE
track image
Loading...