Martedì 17 aprile va in onda l’ultima puntata di Fusione di Orizzonti.

Cari amici di Radio 6023, Fusione di Orizzonti è giunto alla sua ultima puntata per questa prima stagione.
Il viaggio è stato lungo, ne abbiamo fatti di chilometri: dal viaggio nella storia della filosofia alla lotta contro la mafia, passando per discipline come la bioetica, la filosofia della musica e la scienza dell’informazione.

Abbiamo riconciliato molti orizzonti di pensiero, abbiamo dialogato con i nostri ospiti dipanando la matassa che si era aggrovigliata, ma prima di salutarci abbiamo bisogno di rispondere ad un’ultima domanda.

Perché uno studente di filosofia si iscrive a filosofia?
Che cosa lo anima, cosa lo spinge a fare una scelta che può apparire un salto nel vuoto?

 

 

Il viaggio dell’ultima puntata è un viaggio nella mente degli studenti che hanno scelto di condividere il loro futuro con questa disciplina.
Ed il nostro sarà un cammino, per gradi, attraverso i diversi anni che accompagnano alla laurea e al dottorato.

Saranno con noi due studenti freschi di iscrizione come Maddalena Bellasio e Fabio Pasteris, due ragazzi ad un passo dalla laurea triennale come Silvia Bertin e Martino Bidese, e due laureati che hanno scelto di proseguire con la magistrale proprio qui a Vercelli, Marco Mondadori e Luca Zanetta.
Capiremo cosa li ha portati ad iscriversi, come è mutato il loro sentimento per la filosofia e quali sono i loro stimoli per il futuro.

Ma non solo: intervisteremo anche due dottorandi, Francesco Camboni e Giacomo Marossi assieme al loro supervisor e docente di Filosofia Politica Elisabetta Galeotti.

Vi siete sempre chiesti perché il vostro docente ha scelto di insegnarvi questa meravigliosa materia?
Lo scoprirete
martedì 17 Aprile dalle 17 alle 18 su Radio 6023.

 

 

L’ultima playlist di questa prima stagione è un percorso attraverso la consapevolezza nei propri mezzi e nelle proprie scelte.
Fusione di Orizzonti è un progetto nato per promuovere la filosofia, per mostrare la sua importanza, il suo valore.
Non abbattetevi mai, credete nelle vostre passioni!

  • L’Assurdo Mestiere di Giorgio Faletti.
    Quello di filosofo può sembrare un mestiere assurdo, ma la cosa importante è fare qualcosa che ci faccia sentire vivi.
  • Avere ventanni de L’Orso.
    Non è facile avere vent’anni, vivere con l’eterna paura del precariato e di un futuro incerto. Ma è a quest’età che possiamo scegliere, sbagliare e scegliere nuovamente.
  • Friends will be Friends dei Queen.
    L’università è un percorso di formazione, di crescita. Ma è anche dove le amicizie nascono, si rafforzano e diventano “eterne”.
    Perché l’uomo è un animale sociale e non può sempre farcela se è da solo.
  • Non farti cadere le braccia di Edoardo Bennato.
    Il percorso per realizzare se stessi è lungo, impervio ma non dobbiamo mai voltare lo sguardo indietro.
    Rialziamoci dalle difficoltà e corriamo senza arrenderci.
  • Here comes the sun dei The Beatles.
    In questo programma il sole è l’allegoria della filosofia.
    In questa puntata è l’allegoria del compimento di un percorso lavorativo e di vita.
  • Una Chiave di Caparezza.
    Molto spesso si usa la propria forza per creare una prigione interiore, quando basterebbe usare quella forza per trovare la chiave di volta e scappare dai propri demoni.
  • Il circo discutibile di Elio e le Storie Tese.
    Perché possiamo anche vivere una vita imperfetta, ma l’importante è essere felici e a posto con noi stessi.

 

La redazione di Fusione di Orizzonti ci tiene molto a ringraziare lo staff di Radio 6023 per aver creduto in questo progetto, i docenti dell’Università del Piemonte Orientale (dipartimento di studi umanistici) intervistati per la splendida collaborazione, l’Associazione Libera, gli studenti intervistati per la preziosa disponibilità e tutti voi ascoltatori, per avere aperto le porte al nostro “flusso filosofico”.

Arrivederci!

 

Davide “Boris” Farinetti e Amanda Luisa Guida