Il 6 Giugno a Vercelli, alle ore 21.00, Rotary, LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) e Università del Piemonte Orientale organizzano un incontro destinato a chiarire un tema controverso; quello dei vaccini.

L’evento si terrà presso l’aula magna del Dipartimento di Studi umanistici dell’UPO, più specificamente nella Cripta di S. Andrea (ingresso da Corso De Gasperi e da Via Galileo Ferraris).

Obiettivo degli organizzatori é quello di acclarare e analizzare due particolari temi che riguardano appunto i vaccini; quelli somministrati in età pediatrica e adulta contro i diversi ceppi influenzali e il quelli contro il papilloma virus (HPV), tra le cause conosciute di tumore al collo dell’utero. Il tema delle infezioni virali e della ricerca legata ai vaccini è al centro del dibattito pubblico, anche alla luce della recente approvazione del decreto legge che rende obbligatoria una serie di vaccini per i ragazzi in età scolare.

LILT- sezione di Vercelli- ente pubblico che si occupa di promuovere in Italia la cultura e la prevenzione dei tumori, dal 1922, ha collaborato con UPO e Rotary in maniera tale da spiegare le tematiche in maniera chiara e rigorosa.

Il DrEzio Barasolo, introdurrà l’argomento e aiuterà nella buona riuscita dell’evento, moderando i relatori.

Dopo i saluti del presidente del Rotary Club Vercelli Paolo Pomati interverranno il direttore della Struttura Complessa di Malattie infettive dell’Ospedale Sant’Andrea di Vercelli, dottor Silvio Borrè, il docente di Igiene generale e applicata dell’Università del Piemonte Orientale, professor Fabrizio Faggiano, il direttore del Servizio Igiene e Sanità pubblica dell’ASL di Vercelli, dottor Gabriele Bagnasco.

Concluderà i lavori il presidente dell’Ordine provinciale dei medici chirurghi e degli odontoiatri di Vercelli, dottor Pier Giorgio Fossale.

Radio6023 invita a non mancare ad un evento di questa importanza, un momento di  chiarimento appunto riguardo questa tematica fondamentale.