Come da tradizione l’ANPI di Alessandria organizza la “Festa d’Aprile” in onore dell’anniversario della liberazione dell’Italia (nonché festa nazionale). Un programma ricco di eventi culturali e sportivi quello di quest’anno, che si estende dal 21 al 26 aprile.

Tutto inizierà sabato 21 con l’inaugurazione della mostra fotografica “Se sarò buona”, curata dall’Istituto fotografico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in Ravenna e provincia. L’evento si terrà a partire dalle ore 21:30 nella Sala Giunta del Palazzo Comunale di Alessandria (Piazza Liertà, 1). A partire dalle ore 15:00, invece, partirà il torneo semilampo di scacchi “Giocare per la Liberazione”. Il week-end si concluderà domenica 22 con il torneo di pallavolo “Torneo dei Martiri”, che durerà per tutta la giornata e si svolgerà al Palasport di Sale (Via Colombarola).

Dopo un giorno di pausa la sera di martedì 24 sarà piena di eventi interessanti e si terranno tutti alla Ristorazione Sociale (Viale Milite Ignoto, 1/a). Alle ore 18:00 verrà proiettato il film “L’Agnese va a morire” con l’introduzione di Roberto Lasagna e, a fine proiezione, un’intervista esclusiva al regista Giuliano Montaldo. Alle ore 20:00 si proseguirà con la “Cena per la Resistenza” (prenotazioni per info@anpialessandria.it). In seguito, alle 21:00 sarà possibile assistere allo spettacolo del cantautore Fabrizio Zanotti dal titolo “Canzoni d’amore e libertà”. Infine, la serata si concluderà a mezzanotte per il “Brindisi alla Resistenza”: per l’occasione sarà presente anche il presidente dall’ANPI Carlo Nespolo.

Il 25 aprile avverrà la celebrazione ufficiale dell’anniversario della Liberazione dell’Italia con corteo per le strade della città di Alessandria. Infine la Festa d’Aprile si concluderà giovedì 26 aprile con la lettura del trattato di resa dei nazifascisti, a cura della Compagnia Quizzy Teatro.

La Festa d’Aprile si presenta quindi pieno di eventi di interesse culturale, storico e sportivo a cui non si può mancare.