Sabato 16 e domenica 17 marzo è andato in scena al Teatro Coccia di Novara The Black Blues Brothers; si tratta di uno spettacolo tra danza, circo contemporaneo e commedia musicale nato dalla fantasia di Alexander Sunny (già produttore di spettacoli di successo e curatore di speciali TV sul Cirque du Soleil), con le coreografie di Electra Preisner e Ahara Bischoff, le scenografie di Siegfried Preisner e Loredana None. I protagonisti di questo adattamento teatrale, Mlevi Seif Mohamed, Kulemba Rashid Amini, Mwakasidi Ali Salim, Pati Hamisi Ali e Huka Bilal Musa hanno conquistato teatri e festival di tutta Europa grazie alla loro inesauribile carica di energia e allegria.

“La scintillante impresa dei magnifici cinque”: così il celebre critico Franco Cordelli ha definito questo spettacolo nella sua recensione apparsa sul Corriere della Sera in occasione della tappa al Teatro Quirino di Roma.

Black e Blue non sono solo colori ma soprattutto stati d’animo; Brothers non è solo una parola ma un modo di essere; cinque scatenati acrobati/ballerini che uniscono la fisicità e la plasticità dei movimenti, che richiamano le loro origini africane, al sound inimitabile del Rhythm & Blues, in eleganti abiti american style.

 

Lo spettacolo, ambientato in un elegante locale in stile Cotton Club, si rivela emozionante, coinvolgente e divertente, adatto a un pubblico estremamente variegato. L’intera scenografia diventa espediente per improvvisare nuove performance acrobatiche: sedie, tavoli, persino specchi, diventano strumenti di gioco per i Black Blues Brothers.

Oltre all’evidente e obiettiva preparazione atletica e agilità, i Black Blues Brothers sono lodevoli per la loro storia e missione. Essi provengono da Sarakasi, un trust di circo sociale con sede a Nairobi in Kenya, fondato dall’alto funzionario ONU Rudy van Dijck e da sua moglie per favorire lo sviluppo delle arti dal vivo nel continente africano e per aiutare i giovani che vivono in condizioni di disagio. La loro energia scaturisce dall’opportunità di un riscatto sociale.

Se vuoi rimanere aggiornato/a sulle proposte teatrali del Teatro Coccia visita il sito ufficiale: Teatro Coccia