The Morras presentano ai microfoni dello Spazio Emergenti il singolo Aghi e Spine, tratto dal loro album d’esordio Sarebbe Stato Bello uscito il 15 marzo. L’album, come nella più vera tradizone rock’n’roll è stato registrato in presa diretta e, come ci tiene a sottolineare Simone – chitarrista del gruppo – totalmente autoprodotto; aspetto che aggiunge del valore al lavoro.

The Morras, che come i Ramones hanno preso il cognome di due componenti (Beatrice e Flavia) e lo hanno scherzosamente fatto loro, si presentano come una band rock anni ’60, con riferimento in particolare al rockabilly ma anche ad artisti più recenti nel panorama del genere come Bruce Springsteen.

Proprio dal rockabilly e dal rock degli anni ’60, la band ha mosso i primi passi, facendo cover e man mano implementando, nei live, degli inediti, questi però in italiano; altra particolarità dei The Morras che mettono così insieme, come dice Simone “delle strumentali ‘inglesi’ e un cantato italiano”. Un mix davvero interessante con delle sonorità che però non guardano solo indietro ma anche al presente, per restare nella tradizione ma senza essere reazionari

Questa ed altre interviste le potete ascoltare il nostro Spazio Emergenti in onda tutti i giorni o sui nostri podcast!