follow / the / river presenta a Radio 6023 il suo nuovo singolo nocturnal // interlude. Nato dalla fusione di due parti, scritte in due momenti diversi, il brano segue una pausa in cui il giovane artista ligure si è concentrato sulla creazione di un nuovo suono. In interlude Filippo, vero nome di f o l l o w  t h e  r i v e r, parla di quello che prova mentre canta di fronte ad un pubblico; nocturnal nasce invece durante una notte insonne.

Il genere di questo brano, a detta di Filippo, è qualcosa a metà tra l’indie folk di Bon Iver e l’elettronica di Chet Faker. Ma tra gli artisti che lo hanno influenzato ci sono anche James Blake e, anche se di un genere molto distante, Nicolò Fabi. Una gran commistione di generi, riscontrabilissima non solo in nocturnal // interlude ma anche in altri brani dell’artista che ai nostri microfoni ha affermato di credere nella fusione dei generi musicali piuttosto che in una definizione statica.

Durante l’intervista Filippo ha parlato della genesi del progetto f o l l o w  t h e  r i v e r, dell’origine di questo nome e di tante altre cose che potete scoprire ascoltando l’intervista completa sul nostro Spazio Emergenti in onda tutti i giorni dalle 15 alle 16 e dalle 18 alle 19 e sui nostri podcast!