Negli ultimi anni si è verificato un sempre crescente bisogno da parte di alcune comunità civili, le quali non si ritenevano più in grado di far fronte all’ordinaria amministrazione per la manutenzione del bene comune sia per quanto riguarda il decoro urbano che i servizi al cittadino. Una richiesta da parte dei membri della comunità che si è trasformata in protesta, ma anche crescente consapevolezza delle proprie capacità e del fatto che esse possono essere messe a disposizione della comunità per contribuire a trovare una soluzione ai problemi di interesse generale, ovviamente affiancati dalle amministrazioni pubbliche.

È per questo motivo che nasce il Progetto ABC (Adotto Bene Comune) promosso e attuato dall’associazione di promozione sociale vercellese Itaca (Associazione Educazione Cittadinanza Partecipazione Politica), il cui scopo è promuovere e sostenere la partecipazione comunitaria, e dall’associazione di categoria ASCOM Vercelli (Associazione Commercianti della provincia di Vercelli), nata nel 1945 per rispondere alle necessità degli operatori del commercio.
Il Progetto ABC consiste in azioni volte alla promozione dell’adozione di Beni comuni da parte dei cittadini secondo il regolamento del Comune. Un’esperienza composta da un lavoro di educazione, stimolo e sostegno che si lega alla consecutiva promozione e realizzazione in un’ottica partecipativa.
Lo scopo è quello di rendere consapevoli e attivi i cittadini e le imprese al fine di costruire, guidati dalla creatività, risposte comunitarie ai bisogni condivisi.

Per fare questo, oltre ad una campagna mediatica, il progetto prevede l’incontro con le singole realtà attraverso momenti di sensibilizzazione e motivazione volti a coinvolgere le associazioni del territorio, i commercianti, le imprese, le realtà significative e le scuole. Durante gli incontri le realtà coinvolte sottoscriveranno un patto formale di adesione e di impegno con il Comune mediante il quale prenderanno in carico un Bene comune da mantenere. Inoltre, secondo precise modalità e forme, ogni realtà che sceglierà di sottoscrivere il patto potrà presentare una proposta per migliorare la qualità della vita della propria comunità.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.itacavercelli.it.