L’Università degli Studi del Piemonte Orientale “A. Avogadro”…eeeh! Errore! Squalificati!
D’ora in poi scordatevi unipmn o “faccioni” del Conte di Quaregna, che comunque rimarrà nel nome legale del nostro Ateneo oltre che nei nostri cuori, e sostituite il tutto con  “UPO – Università del Piemonte Orientale”.

Il nuovo logo UPO

Il nuovo logo UPO

Un profondo cambiamento nell’immagine, nel logo e nell’intera corporate identity che abbandona il blu navy (francamente un po’ anonimo) per un acceso rosso che mette ben in evidenza il territorio in cui l’Ateneo intende radicarsi. Il preciso intento, fortemente sostenuto dal Rettore Cesare Emanuel, è cambiare la percezione che la comunità ha di questa Università integrandola nelle fibre del tessuto socio-economico, ed ovviamente culturale, del tripolo.

La precisa volontà che si esprime con questo cambiamento è presentare l’Università del Piemonte Orientale come alternativa solida, di qualità, ma soprattutto multicampus, in grado di raggiungere un gran numero di studenti grazie anche alle numerose sedi ed agli sdoppiamenti di alcuni corsi di laurea (da quest’anno ad esempio Scienze biologiche ed Informatica saranno sia ad Alessandria che a Vercelli).
Inoltre è stato da poco inaugurato il nuovo sito UPO in risposta alla richiesta di chiarezza e accessibilità alle informazioni che, con una grafica semplificata, una suddivisione in 6 sezioni ed un multiblog in continuo aggiornamento cancella tutta la macchinosità del suo predecessore. uff-stampa
Da notare anche il form “parla con il Rettore” che permette a qualsiasi studente di interagire direttamente con il Prof. Emanuel in maniera semplice e costruttiva.
La corposa operazione di restyling, che si è riflessa anche nelle numerose iniziative pubbliche a contatto con la cittadinanza come il Graduation Day, sta riscuotendo molti consensi e di certo proietterà l’Università del Piemonte Orientale in cima alle preferenze di molti.

Un particolare ringraziamento va’ allo staff dell’Ufficio Comunicazione che ha reso questo successo possibile: Paolo Pomati, Stefano Boda, Angela Cammarata, Leonardo D’Amico, Tiziana Favero.

 

Visita il sito: http://www.uniupo.it/it
Il canale Youtube: UPO