Anche in pieno clima natalizio, le sorprese non finiscono mai di arrivare, soprattutto in ambito radiofonico. Tra un panettone, una bottiglia di spumante e una tombola in famiglia, il regalo più grande per il 2018 porta il nome di una città: Cagliari.
Infatti, questa volta le radio universitarie si superano, volando in terra sarda per la dodicesima edizione del FRU (Festival delle Radio Universitarie), che si svolgerà dal 10 al 12 maggio 2018.

Grazie a RadUni (Associazione degli Operatori Radiofonici Universitari) e Unica Radio, webradio degli studenti di Cagliari, sarà proprio il capoluogo sardo a ospitare la grande manifestazione che ogni anno riunisce i network universitari nazionali per tre giorni di musica, workshop, panel, incontri con esperti del settore, momenti di confronto tra giovani appassionati di radio, feste fino all’alba e tanto altro ancora. E come dimenticarci della consueta diretta condivisa, trasmessa su tutte e 33 le radio studentesche afferenti al circuito RadUni, nella quale per l’intera durata dell’evento si alterneranno ai microfoni centinaia di voci che raccontano live e senza filtri l’esperienza del festival.

Ad accendersi e movimentarsi, gli storici quartieri cagliaritani di Marina e Villanova, che saranno gremiti di persone accomunate da un’unica grande passione: la radio.

Leitmotiv della XII edizione del FRU sarà il viaggio: tutti noi, grazie alla collaborazione che da sempre ci accomuna, cercheremo di capire come il linguaggio radiofonico possa arricchire il nostro bagaglio culturale anche attraverso l’incontro di diverse culture. Le webradio, in crescente espansione, sono l’emblema di tale corrente di pensiero. Ed è proprio il Festival stesso a dimostrare il carattere formativo della compresenza di tante idee e modi di “fare radio” da tutta Italia in un unico grande evento, creando irripetibili occasioni di confronto e miglioramento.

 

Il FRU18 si terrà a Cagliari dal 10 al 12 maggio 2018.

La carrellata dei FRU è in aumento: Cagliari si aggiunge infatti alle precedenti edizioni di Padova, Catania, Salerno, Perugia, Cosenza, Pisa, Prato, Milano, Novara, Napoli e l’ultimissima, tenutasi a Verona nel 2017.
Undici luoghi, undici FRU, undici edizioni che si sono migliorate ed evolute anno dopo anno, ma senza mai perdere di vista l’obiettivo fondamentale: creare un programma efficace e interessante, che metta a disposizione degli operatori radiofonici tre giorni di dibattito, approfondimento e divertimento, senza mai scordare le proprie origini e facendo sì che si torni nella propria terra con qualcosa in più nel cuore.

In quest’era “social” non poteva mancare l’hashtag ufficiale del festival #FRU18, con il quale tutti possono commentare e seguirci prima, durante e dopo la manifestazione su tutti i principali profili social delle varie radio universitarie e, ovviamente, su www.raduni.org.

Continuate a seguire Radio 6023 e tutte le radio universitarie italiane sul web e in diretta per non perdere gli aggiornamenti sul FRU18: tutti noi vi terremo informati sul programma dettagliato dell’evento fino alla fatidica data di inizio, il 10 Maggio.

….Ajò!

Nicolò Scarpa
Radio 6023