Venerdì 3 maggio alle ore 20.30 e domenica 5 maggio ore 16.00 andrà in scena al Teatro Coccia di Novara La Traviata, l‘opera in tre atti di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave. È basata su La signora delle camelie, opera teatrale di Alexandre Dumas, che lo stesso autore trasse dal suo precedente omonimo romanzo.Viene considerata parte di una cosiddetta “trilogia popolare” di Verdi, assieme a Il trovatore e a Rigoletto.

La spettacolo rappresenta il coronamento de La Traviata Experience, un’opportunità pensata e diretta per lo più ai giovani studenti dell’Università del Piemonte Orientale, che ha permesso loro di vivere la costruzione dell’opera a trecentosessanta gradi, dalle primissime fasi di sviluppo sino al prodotto finito.

In totale gli appuntamenti sono stati sette, ognuno dei quali ha svelano i diversi momenti che stanno dietro le quinte di una produzione lirica: la Prova Musicale durante la quale il direttore (Matteo Beltrami) detta tempi, colore, intenzioni e amalgama le voci; le Prove di Regia durante le quali il regista (Renato Bonajuto) spiega i movimenti e l’interpretazione visiva, e collabora con scenografo (Sergio Seghettini) e costumista (Matteo Zambito) per arricchire il lavoro scenico; la Lettura dell’Orchestra in buca è il primo affascinante momento in cui il direttore incontra i musicisti (Orchestra del Teatro Coccia in collaborazione con Conservatorio Cantelli); la Prova d’Assieme, l’appuntamento in cui il lavoro del direttore e quello del regista si uniscono e l’opera inizia a prendere vita; la Prova Ante Generale è la prova in costume e trucco/parrucco per perfezionare gli ultimi dettagli prima della Generale.Traviata Experience è un progetto sostenuto da Itof attraverso l’iniziativa “adotta uno studente” che ha dato la possibilità, grazie all’acquisto e alla donazione dei biglietti, ad alcuni studenti interessati di partecipare a questo percorso nel cuore del teatro.

Per maggiori info: Teatro Coccia