La Bella Addormentata al Coccia nel segno della grande tradizione di balletto classico

Sabato 18 e domenica 19 gennaio di questo nuovo anno vedranno alzare il sipario del Teatro Coccia a Novara per un balletto che rappresenta senza dubbio il meglio della tradizione classica nell’arte tersicorea.

 

 

La Bella Addormentata, infatti,  è un assoluto capolavoro del balletto classico, messo in scena dal Russian Classical Ballet con musiche originali di Pyotr Ilyich Tchaikovsky, coreografie di Marius Petipa e Direzione Artistica di Evgeniya Bespalova.
Questa rappresentazione è una grande sfida per i ballerini, specialmente nell’interpretazione del personaggio principale della Principessa Aurora, che richiede uno stile cristallino e tecnicamente impeccabile. 
Stilisticamente notevoli anche le “Variazioni” delle Fate che portano i loro doni alla piccola Principessa e che seguiranno la vicenda sino alla conclusione.

 

Questa produzione presenta un incredibile set di bellezza e realismo, costumi prodotti con dettagli sontuosi e barocchi, un ensemble di solisti e un corpo di ballo guidato da star del balletto russo.
Il Russian Classical Ballet diretto da Evgeniya Bespalova si propone, già dalla sua fondazione avvenuta nel 2005 nella città di Mosca, di conservare integralmente la tradizione del balletto classico russo.

La compagnia è composta da un cast di ballerini diplomati nelle più prestigiose scuole coreografiche: Mosca, San Pietroburgo, Novosibirsk, Perm. Corpo di ballo e solisti, provenienti dalle principali Compagnie russe, danno corpo a questo ensemble, nel quale preparazione accademica ed esperienze internazionali si esaltano anche attraverso l’esibizione di talenti emergenti nel panorama della danza classica moscovita.

Un appuntamento davvero imperdibile per tutti i “ballettofili” novaresi, per i tanti allievi delle scuole di danza del territorio e per il pubblico di tutte le età, perché una bella favola è sempre una favola!

Per maggiori informazioni, visita il sito della Fondazione Teatro Coccia.