Martedì 5 Febbraio torna su Radio 6023 il format filosofico Fusione di Orizzonti. Tutti i martedì, dalle 15.45 fino alle 16.40, Fusione di Orizzonti entrerà nelle vostre case per parlarvi di attualità, unendo filosofia, curiosità e cultura pop.

Prodotta da Davide Farinetti e Amanda Luisa Guida, studenti al primo anno magistrale di Filosofia presso l’Università del Piemonte Orientale, questa seconda stagione avrà in serbo per il pubblico una grandissima novità: per ogni puntata, saranno ben DUE i docenti ospiti.
L’obiettivo di questa nuova stagione è quello di far dialogare tra di loro i professori provenienti da diversi dipartimenti, per rendere sempre più ampia e completa la loro 
fusione di orizzonti.
Dopo il successo della prima stagione, il programma ritorna con un nuovo ciclo di 10 episodi: i primi 5 andranno in onda nel mese di febbraio, i restanti, invece, verranno presentati nel mese di maggio.

 


Qui di seguito l’elenco dei primi 5 episodi:

  • #1 – IL MIO PERSONALE MEDICO NO VAX – (Martedì 5 Febbraio)
    Ospiti della primissima puntata, il rettore dell’UPO Gian Carlo Avanzi  il docente di Bioetica e membro del Consiglio Nazionale di Bioetica Luca Savarino.
  • Con loro cercheremo di capire perché Google sia ritenuto dalla massa molto più affidabile rispetto al consulto dei medici. In che modo la comunicazione scientifica deve diventare più efficace?
    E quale deve essere il ruolo dello stato all’interno di questo infuocato scontro ideologico?

 

  • #2 – RED PILL OR BLUE PILL: Il dilemma filosofico della scelta – (Martedì 12 Febbraio)
    Saranno nostri ospiti il Direttore di Dipartimento del DiGSPES Salvatore Rizzello e la professoressa di Logica e Teoria dell’Argomentazione Margherita Benzi.
    L’episodio sarà incentrato sulla capacità decisionale degli individui, in un viaggio tra scelte razionali e scelte emotive.
    Saper scegliere in maniera cosciente e informata è uno degli aspetti fondamentali per la formazione delle nuove generazioni. Ma cosa vuol dire scegliere?

 

  • #3 – 6023: BECOME HUMAN?  (Martedì 19 Febbraio)
    Torneranno nello studio di Radio 6023 la professoressa di Filosofia della Mente Cristina Meini e il docente di Scienze della Biblioteca e dell’Informazione Maurizio Lana.
    Attraverso le loro conoscenze filosofiche, psicologiche e informatiche, cercheremo di capire SE, un domani, saremo in grado di poter inserire la nostra coscienza all’interno di una macchina.
    Ma soprattutto, gli androidi potranno provare le stesse emozioni che ci disturbano quotidianamente? Il nostro sarà un viaggio verso un futuro sempre meno distante.

 

  • #4 – CHI INCONTRA UNA LINGUA, TROVA UN TESORO – (Martedì 26 Febbraio)
    La professoressa Marina Castagneto, docente di Linguistica Generale, e il professor Pietro Scarduelli, docente di Antropologia Culturale.
    Il tema di giornata è spinoso: proveremo a sfatare il mito dell’esistenza di razze, culture e lingue superiori ad altre, dimostrando come ogni etnia possieda un tesoro culturale e linguistico di straordinario valore.

 

  • #5 – UN’OFFERTA CHE SI DEVE RIFIUTARE – (Martedì 5 Marzo)
    Nell’ultima puntata saranno ospiti i ragazzi del presidio di Libera Novara. Con il loro aiuto abbiamo raccolto alcune testimonianze da parte degli studenti del Campus Perrone di Novara, per capire come è percepito il fenomeno mafioso nella zona di Novara.
    Ospite speciale il professor Mario Schermi, docente di Sociologia Generale all’Università di Messina, il quale ci aiuterà a capire perché la mafia attrae sempre di più le nuove generazioni.

 

Il flusso filosofico di Radio 6023 sta per tornare, seguiteci sull’account instagram @fusionediorizzonti e sugli account Facebook, Instagram e Twitter di Radio6023.

Radio 6023, Fusione di Orizzonti