Niente allarmismi. Sì, è vero, la Pro Vercelli ha perso l’occasione di scalare posizioni e dare un seguito al suo filotto di vittorie consecutive dopo il ritorno di Grassadonia sulla panchina delle bianche casacche contro una diretta concorrente nella lotta salvezza. Ciò nonostante, di positivo restano i risultati delle avversarie al termine di una giornata che ha visto solo pareggi e sconfitte nella zona bassa della classifica, eccezion fatta per le vittorie di Entella e Novara.

Col Brescia un’occasione persa

Le formazioni di Pro Vercelli e Brescia prima del fischio d’inizio (fonte www.fcprovercelli.it)

I piemontesi possono sicuramente avere maggiori rimpianti rispetto alla squadra di Boscaglia che, del resto, ha creato poche occasioni e non si è resa protagonista di una prestazione irresistibile. I padroni di casa avrebbero l’occasione di passare in vantaggio già al 19′ con Ghiglione che col piatto non inquadra la porta di poco. Un minuto dopo è ancora Ghiglione a servire l’assist per Reginaldo che, da buona posizione, non riesce a calciare nella maniera ottimale. Al 38′ l’occasione che potrebbe cambiare il match. Bergamelli stende Torregrossa in area e l’arbitro non ha dubbi a decretare il calcio di rigore: dagli undici metri Bisoli angola troppo e fallisce clamorosamente un’occasione ghiottissima.

Contesa che, di fatto, termina qui, visto che le squadre sono più preoccupate a difendere piuttosto che ad offendere. Da segnalare solo l’espulsione, alquanto dubbia, di Ghiglione ad un minuto dal termine che priverà il tecnico di una delle sue pedine fondamentali per la trasferta di Salerno.

Al “Piola” si festeggia il Carnevale

Sfilata carnevalesca nel pre-gara (fonte www.fcprovercelli.it)

Come da tradizione, prima della partita della Pro, clima di festa carnevalesca con la sfilata delle maschere cittadine sul manto erboso del “Piola”. I tifosi hanno potuto godere della passerella, con tanto di giro di campo, delle figure del Bicciolano (interpretato da Luca Vannelli) e di Belà Majin (Chiara Coccorullo) accompagnati da una delegazione del corteo.

Viareggio Cup: ecco il girone della Pro Vercelli

La formazione Primavera della Pro Vercelli (fonte www.fcprovercelli.it)

Se è vero che a Carnevale ogni scherzo vale, si spera che i ragazzi della formazione Primavera vercellese non ne facciano alcuno in occasione della Viareggio Cup. Oggi, infatti, si è svolto il sorteggio della 70^ edizione del torneo giovanile (in programma dal 12 al 18 marzo) che vedrà sfidarsi ben 40 formazioni, 16 delle quali italiane, pronte a contendersi la vittoria finale. Le compagini sono state divise in 10 gironi da 4, con la Pro Vercelli di mister Vito Grieco inserita nel girone B con Milan, Club Cai (Argentina) e Soccer Star New York (Stati Uniti).Tutto pronto quindi, non resta che aspettare l’esordio dei piccoli bianconeri.