Il celebre romanzo di Lewis Carrol va in scena al Teatro Coccia di Novara domenica 21 gennaio alle ore 16, con regia di Marco Lorenzi.

Dopo Pinocchio, Cenerentola, Peter Pan e altri famosi classici per bambini, “Alice nel Paese delle meraviglie” sarà un’occasione per gli adulti di riscoprire il bambino che c’è in loro.

 

 

Come ben sappiamo, il desiderio di Alice di inseguire in Bianconiglio la porterà a scoprire il Paese delle Meraviglie, mondo fantastico in cui abitano pazzi, in cui le convenzionali regole del mondo “di sopra” non sembrano valere.
Ciò che è peggio poi, tutti sono governati da una Regina che mette a morte chiunque non le sia di gradimento.

Eppure Alice non ha paura della Regina di Cuori, e la riesce a sconfiggere grazie all’ingegno e alla fiducia in se stessa. Alice è pura e semplice, pronta a interrogarsi su tutto ed assorbire ogni insegnamento, come tutti i bambini.

 

 

Uno spettacolo che restituisce a grandi e piccoli un mondo fantastico abitato da strani personaggi, che riflettono in modo assurdo e a tratti quasi filosofico mentre bevono tè, giocano con mazze fatte da fenicotteri rosa e festeggiano non-compleanni. 

 

 

È la fantasia che porta Alice lontano dal noioso parco in cui è costretta a passare il pomeriggio, e con lei gli spettatori intraprendono questo straordinario viaggio dove proprio l’immaginazione è il motore delle possibilità.

Con i 2000 che quest’anno compiono 18 anni, Alice nel Paese delle Meraviglie è il tuffo nell’infanzia che ci serve per sentirci di nuovo bambini.

 

Per info e biglietti clicca qui
Il sito della Fondazione Teatro Coccia: https://www.fondazioneteatrococcia.it